Comprare Casa a Roma: elementi da valutare

State prendendo in considerazione l’idea di comprare uno o più immobili a Roma?

L’acquisto di una casa residenziale o di questo locale commerciale è per un uso diretto o per investimento?

A seconda della necessità che questo acquisto immobiliare da farsi nella città di Roma richiama, ci sono diverse considerazioni da fare.

Se si parte dalla necessità di dover comprare un appartamento, una villa o un semplice monolocale per destinarlo a prima casa, ovvero abitazione principale, bisogna tener conto delle primarie esigenze della famiglia: distanza dell’ immobile dagli uffici dove si lavora, vicinanza di immobili destinati ai servizi come scuole, poste, uffici pubblici, la facilità di trovare parcheggio su strada (impresa non facile in una città come Roma) o magari la presenza più o meno elevata di posti auto, box o garage, la vicinanza a negozi e attività commerciali.

Se la casa o l’appartamento da acquistare a Roma è destinata ad essere un mero investimento immobiliare, con l’idea di affittare la casa per trarne profitto, allora bisogna orientarsi su immobili di piccola metratura, tipo monolocali o appartamenti composti da due locali, magari vicino alle metropolitane questo per le zone più popolari o magari per quei quartieri di Roma adiacenti ad ospedali e università.

Per le zone di Roma più residenziali e ricche, o magari in quartieri con grande destinazione degli appartamenti ad uso ufficio, avendone la possibilità è meglio indirizzare le proprie preferenze sull’acquisto di immobili medio grandi, come magari possono essere alloggi composti da tre – quattro o cinque locali.

Se invece si è orientati sull’ acquisto di immobili ad uso commerciale, quali negozi ed uffici, è bene tenere conto di tutte quelle attività commerciali che già esistono nella zona di Roma in cui si desidera effettuare questo acquisto.

Questo accorgimento è bene tenerlo presente sia che l’acquisto dell’immobile avvenga per uso personale che per investimento.

In caso di acquisto di un negozio è meglio prediligere quelli con due o più vetrine, magari ad angolo su un incrocio, così da avere maggiore visibilità per l’attività commerciale.

Se a Roma si pensa di comprare locali da adibire ad uffici è bene tenere presente la possibilità di acquistare l’immobile già cablato e magari dotato di condizionamento d’aria e antifurto.

Se così non fosse bisogna valutare bene le opere necessaria in caso si desideri apportare tali modifiche sull’immobile.

Se volete comprare immobili a Roma e volete risparmiare dei soldi potete pensare di comprare appartamenti o uffici da privato a privato.

Vi risparmierete così le provvigioni delle agenzie immobiliari.